Live Blogging IMG_3747

Published on maggio 22nd, 2020 | by Perri

0

Cronache della ripresa: con l’insalata di pisarei di Isa la Palta cambia la mia vita

Ogni giorno, dal 18 maggio 2020 (da lunedì al venerdì), racconto su perrisbite.it la ripresa attraverso le nuove storie di ristoranti, bar, alberghi, produttori di cibo e vino che tentano di risalire dall’abisso dove li ha spinti il coronavirus. Soprattutto enogastronomia, l’aspetto che mi sta più a cuore, ma non solo questo. Qui troveranno spazio le storie più diverse. Segnalatevi e verrete raccontati. Oggi parlo di uno dei miei luoghi del cuore: la Palta di Bilegno guidata dalla forza dolce di Isa Mazzocchi. (nella foto la sua famiglia allargata)

——–

Ripartire da vicino. Ricominciare da chi ti sta accanto. Basta poco, concentrarsi sul territorio, che non è chiudersi, anzi, è proporre la nostra qualità al mondo. La Palta di Bilegno riapre stasera, venerdì 22 maggio. Alleluia. Anche Isa Mazzocchi e la sua famiglia hanno combattuto contro il virus e le sue conseguenze. “A Piacenza è stata bruttissima, ma ne siamo usciti. O almeno ci stiamo provando”. Da tre settimane anche la Palta ha cominciato con il servizio a domicilio (delivery, per chi si è laureato a Boston). “E’ andata cento volte meglio di quello che ci saremmo aspettati. Noi abbiamo sempre avuto una sorta di affetto nei confronti dei nostri clienti, ci siamo sempre presi cura di loro. In questi mesi sono stati loro a prendersi cura di noi. Ci volevano, ci cercavano. Aspettavano felici, sulla porta di casa, mio nipote Nicola con i nostri piatti. Emozionante”. Si riparte, con tutte le incognite del caso. “Come tutti i ristoranti non siamo messi bene, non sappiamo come andrà. Faccio un esempio, un signore ha prenotato, era quasi commosso. Poi ci ha ritelefonato. Gli era venuta paura e ha disdetto”. Eh già, questa è la grande incognita. Viviamo in una babele di messaggi di ogni tipo, con virologi (poco grilli) parlanti in ordine sparso. “Vediamo come va la prossima settimana”.

Il delivery, però continua. “Non me la sento di abbandonarlo, proprio per il desiderio manifestato dai nostri amici e clienti. E poi con questo servizio riesco a fare cose che al ristorante non sarebbero possibili”. Ecco un menu (da leccarsi le dita, visto che con il primo piatto usiamo le mani): toast con maionese, riduzione di Ortrugo Lusenti, baccalà (“il pesce della campagna” lo definisce Isa”) sott’olio, fave;  insalata di pisarei alle ortiche con verdure di stagione e un po’ di menta (“ci riforniamo dai piccoli produttori locali”); spiedino cotto Capitelli arrosto con le ciliegie e le cipolle di Bilegno. Non sentite già accendersi la gola? (nelle foto sotto, con un’immagine della sala)

“Nel menu per questi mesi ho deciso di usare solo i prodotti locali, sono riuscita perfino trovare un pescatore che va nei fiumi puliti della montagna piacentina” spiega Isa che ha avuto sempre la passione per il pesce d’acqua dolce. “Stasera mi porta le carpe, un siluro, pesci dimenticati”. Il messaggio è dedicato al territorio, in una sorta di de-globalizzazione: “Abbiamo tutti bisogno di lavorare bene e di più rispetto a prima. Sono diventata molto selettiva, ho bisogno di chiamare le persone che conosco, i produttori di cui vedo le aziende”.

I tavoli alla Palta erano già distanziati. “Ma me abbiamo tolti cinque, il 30 per cento, perché i clienti stiano in uno spazio più grande, che dia la sensazione della tranquillità”. Accorgimenti per sfidare il dopo (speriamo) covid. Ma se la situazione è diversa, la creatività e l’ottimismo di Isa sono gli stessi, basta ascoltarla declamare due novi piatti: “Polpette di carpa arrosto su una zuppa di lattuga, ketchup di patate. Il fegato di faraona di Nicelli: viene una terrina che è un bijou, la accompagno con luppolo selvatico e frittata di capperi. Sto cercando di convincerlo ad avviare la produzione di fegato grasso di faraona”. Intanto hai convinto me, Isa, non vedo l’ora di venire.

La Palta

Loc. Bilegno, 67 Borgonovo Val Tidone (Pc)

Tel. 0523862103 – 3453360722  info@lapalta.it

SALA58362187-9f9e-4400-b8a4-04af674bca60 3c6c5fc3-9abf-4fb8-9c8b-1ec5c92fd7bd96e422a4-1c8c-4468-beba-90b7af3680b19cb0e6c1-fa14-4c22-a374-8265db2662d8c6f295d5-f28b-4e22-b36d-05f3247c2faf

Tags: , , ,


About the Author



Lascia una risposta

Back to Top ↑