Non neghiamoci nulla Pasta e minestra di crostacei

Published on aprile 26th, 2017 | by Perri

0

Da Bioesserì arrivano le cene con la grande cucina d’autore

Sempre effervescenti, Vittorio e Saverio Borgia, fondatori di Bioesserì ristoranti bio con gusto – doverosa precisazione, perché su questo settore c’è molta letteratura scadente – a Palermo e a Milano e di Baunilla, pasticceria-scrigno in via Broletto. A Bioesserì Brera, davanti alla chiesa di San Marco, dove l’offerta va dalla colazione alla cena, attraversando tutti i momenti della giornata, un anno fa i Borgia Brothers ospitarono alcuni dei grandi esponenti della nuova arte della pizzeria, a partire da Franco Pepe. Quest’anno si cimentano con le serate “Biodinner” in cui la ricerca del biologico incontra la creatività di alcuni grandi cuochi in trasferta. I “Biodinner” stellati saranno cucinati da Pino Cuttaia de “La Madia” di Licata a maggio, da Igles Corelli dell’”Atman” di Spicchio- Lamporecchio a settembre e Gianfranco Pascucci de “Al Porticciolo” di Fiumicino, a ottobre. Insieme con lo chef Federico Della Vecchia, che cura la cucina di Bioesserì di Milano e Palermo, proporranno, per due giorni, un menu realizzato esclusivamente con prodotti bio. Vittorio e Saverio Borgia, toghether, spiegano: “Il bio non punisce il gusto,  la cucina bio invece lo valorizza e i grandi chef possono contribuire, attraverso le loro creazioni, a promuoverne l’eccellenza; siamo partiti con tre chef, ma il nostro intento è di arricchire il programma con altre collaborazioni di spicco, anche dall’estero”.

In omaggio alla terra d’origine dei fratelli Borgia e del cuoco in questione, le prime due serate (8 e 9 maggio) saranno firmate dal grande Pino Cuttaia (foto sotto), della Madia di Licata, due stelle Michelin, my very good friend. Cuttaia propone un menu che riprende con sapori e rimandi il suo gusto personale e quello della Sicilia:  baccalà all’affumicatura di pigna; pasta e minestra di crostacei (foto d’apertura); ricciola lisciata all’olio di cenere; cornucopia in cialda di cannolo con ripieno di ricotta (foto sotto). Interessante sarà anche provare i quattro vini siciliani delle Cantine Nicosia che accompagneranno la serata: si tratta della prima azienda siciliana a lanciare sul mercato etichette certificati bio-vegani.

Bioesserì riserva 50 posti per ogni serata e il costo dell’esperienza Biodinner, per quattro portate accompagnate da quattro vini, è di euro 150,00 per persona. Le prenotazioni si possono effettuare inviando una mail a info.milanobrera@bioesseri.it oppure chiamare allo 02-89071052.

Pino Cuttaia Cornucopia con ricotta e gelato al marsala

PROGRAMMA COMPLETO DEL BIODINNER

  • Maggio, lunedì 8 e martedì 9 – Pino Cuttaia, Ristorante La Madia di Licata.
  • Settembre, lunedì 25 e martedì 26, Igles Corelli, Ristorante Atman di Spicchio-Lamporecchio.
  • Ottobre, lunedì 23 e martedì 24 Gianfranco Pascucci, Ristorante Al Porticciolo di Fiumicino

BIOESSERI’ 

Via Fatebenefratelli, 2 Milano

Tel. 02-89071052

Tags: , , ,


About the Author



Lascia una risposta

Back to Top ↑