Non neghiamoci nulla cervenimangia

Published on maggio 28th, 2018 | by Perri

0

Il fish (ma anche chicken) and chips d’autore firmato Cerveni alla Darsena

Cucina popolare d’autore. Questa la sfida del Social Market – Fish & Chips, the last, but not the least, locale (in ordine di apparizione) dei soci del gruppo Vista e cioè Ugo Fava, Stefano Cerveni e Marco Giorgi (Terrazza Triennale – Osteria con Vista, Triennale Social Pizza, Vista Darsena e Laboratorio di Pasticceria a Vista). Stefano Cerveni,  (nella foto d’apertura) dalla sua Franciacorta dove si è imposto con lo stellato Due Colombe, si sta allargando a Milano. Senza furore ma con grande senso dell’ospitalità e di una proposta ricca, variegata e leggera. Dal ristorante canonico con vista alla pizza e ora al fish & chips di qualità.

Davanti alla Darsena, con un bel panorama il Social market è un take away o anche stay dedicato al Fish’n Chips, nato sotto la guida di Luca Miele di Vista Darsena, che ne è anche socio. Offerta semplice e gustosa, nello stile anglosassone, anche nei comodi cartoni (package per chi chiama da Londra) da asporto. Però con mano italiana e quindi più attenzione all’equilibrio. Si va dal fish&chips classico (merluzzo bianco fresco marinato in una soluzione di zucchero e sale per 24 ore, fritto in pastella e salsa di piselli fatta in casa) allo shrimps & co  (gamberoni e melanzane con maionese al rafano) e si arriva al chick n’ chips on carne (pollo allevato a terra marinato con lime e spezie e salsa allo yogurt ed erbe aromatiche) serviti con le patate rustiche con la buccia.

In abbinamento viene proposta l’Ichnusa, birra sarda che, personalmente, adoro, ma non mancano altre birre alla spina. Ci sono anche gli special, come il “Fritto della settimana” indicato sulla lavagna: si spazia dai i fiori di zucca alla zucchina, dal calamaro al carciofo, secondo stagione e mercato. Stefano Cerveni, ha studiato per Social Market un fritto (a 165 gradi) in buon olio di girasole, avvolto in una pastella di farina di riso biologica con birra Ichnusa non filtrata, così da risultare il più possibile sano e leggero, accompagnandolo con salse fatte in casa invece delle classiche bustine di maionese, senape e ketchup. Quella di piselli è buona ma per il mio gusto un po’ leggera. In ogni caso il prodotto è di qualità. La prova? Ho esagerato e non ci sono state conseguenze.

Infine il posto è l’ideale per l’aperitivo serale con il sole del tramonto in fronte: una  birra oppure uno dei grandi classici, dallo Spritz al Gin Tonic al Moscow Mule e magari una porzione di Fish’n Chips da partager come dicono i francesi. Social Market Fish & Chips promosso.

Social Market per AP DesignSocial Market per AP DesignSHRIMPSbrigatas

Tags: , , ,


About the Author



Lascia una risposta

Back to Top ↑