Perri morde fuochi

Published on gennaio 2nd, 2017 | by Perri

0

La festa più inutile dell’anno è passata, grazie a Dio

San Silvestro, chi era costui? Silvestro I, Papa numero 33, resse la Chiesa di Cristo per 21 anni (dal 314 alla sua morte, il 31 dicembre 335), un periodo lungo, ma tutto il lavoro gli fu scippato da Costantino che praticamente fece l’Imperatore-Papa. Durante il suo pontificato si svolgono due importanti Concili, ad Arles e Nicea, ma lui non è invitato, ci pensa l’Imperatore a mettere in riga le prime eresie, come quella di Ario. Spesso menando le mani. Eppure è uno dei Santi più conosciuti, per via della Festa che ricorda. Festa? Per me fare festa all’ultimo giorno dell’anno è sempre stato un peso, mi ha sempre lasciato un senso di vuoto, di vertigine, come se attendere l’anno nuovo e festeggiarlo fosse più un’imposizione, qualcosa che “mi toccava” piuttosto che un reale desiderio. La cosa più insopportabile? Una volta arrivati a mezzanotte, stappato quello che c’è (nella mia vita di tutto, dal prosecco più sgrauso allo champagne di gran nome), il mio problema è sempre lo stesso: mo’ che si fa? Grande imbarazzo. Le cose cominciano a trascinarsi. Se sono a casa mia comincio a chiedermi quando gli ospiti se ne andranno, se sono ospite non vedo l’ora di andarmene. In entrambi i casi senza urtare la sensibilità del prossimo. Ho provato a passare la mezzanotte del 31 dicembre in tutti i modi possibili e immaginabili, in ogni luogo, clima e condizione, che non sto qui a descrivere ma credetemi, proprio tutti. L’ultimo addirittura da malato, con tosse e influenza e mi sono beccato una sparatoria nel giardino condominiale che neanche ai Quartieri Spagnoli. Secondo me nel palazzo dove abito qualcuno ha investito qualche migliaio di euro in botti. Rob de matt, come dicevano i vecchi milanesi. E poi, per che che cosa? Per un altro anno della nostra vita che se n’è andato? Di tutti i miei capodanni ne ricordo molti pessimi, ma faccio fatica a indicare il più divertente. Questa ricorrenza dovrebbe essere veramente a immagine e somiglianza del Santo del giorno: periferica, riservata, silenziosa. Grazie a Dio, però, anche quest’anno siamo già a gennaio.

Tags: , , ,


About the Author



Lascia una risposta

Back to Top ↑