Scorribanda del venerdì banner-logo-golosaria

Published on novembre 4th, 2016 | by Perri

0

Le dieci più due cose da vedere/gustare a Golosaria

Torna, con le foglie al vento ma senza svolazzi,  Golosaria Milano, edizione 2016, il 5/6/7 a MiCo, Milano Congressi di Fiera City. La rassegna ideata e condotta a colpi di papillon dai gemelli diversi Paolo Massobrio e Marco Gatti è giunta all’edizione numero 11, arricchendosi di espositori (oltre 300) tutti segnalati da ilGolosario, bibbia della bontà made in Italy, uno dei prodotti della premiata ditta, e poi 10 cucine di strada e 90 eventi tra talk, show cooking, wine tasting, master e lab, che io tradurrei in italiano: dibattiti, dimostrazioni di cucina, degustazioni di vini ecc. Gli orari: sabato 5 (ore 14.30/22), domenica 6 (ore 10/20) e lunedì 7 novembre (ore 10/17). Uno sguardo sulle eccellenze del nostro Paese, eccellenze da proteggere, da salvaguardare, dalla stupidità degli uomini e dalla natura arcigna che proprio in questi giorni ha colpito alcune regioni ricche di storia e di meravigliosi prodotti: ciauscolo, lenticchie, zafferano, tartufo nero e di più. Scrive Massobrio: “Il pane di Visso si mangia con il ciauscolo. Anzi il Vissuscolo come lo chiama Giorgio Calabrò che ho sentito al telefono sabato mattina presto: ha perso la casa e i suoi salumi fantastici sono in laboratorio nella zona rossa. Gli ho detto che avrei mandato un avviso a tutti i suoi colleghi del Golosario, che acquisteranno i prodotti”.

Un po’ sulla falasariga di Davide Paolini che a Milano Golosa ha presentato il suo libro “Il crepuscolo degli chef”, anche Massobrio-Gatti, sostengono che la vera eccellenza della cucina non la fanno i grandi cuochi e i grandi ristoranti, o almeno non solo, ma soprattutto le piccole-grandi trattorie che formano una ragnatela di solida cucina sul territorio. “Troviamo assurdo premiare solo pochi ristoranti, noi ne premiamo 252″. Sono d’accordo (la premiazione lunedì alle 11). O almeno io, se fossi il responsabile di una guida, istituirei i premi di categoria. Le stelle, i cappelli, le forchette e/o quant’altro dovrebbero essere assegnate anche a ristoranti dove il cuoco non è una star mediatica o geniale, ma dove si porta avanti la cucina italiana, sia creativa sia tradizionale, ad altissimo livello. L’anno zero di Golosaria, come è stato definito dai curatori, è all’insegna dello slogan “Dal cibo le civiltà”, alla ricerca del buono e del vero dell’artigianato enogastronomico italiano. Cercatelo anche voi, se andrete a visitare la kermesse, tra gli espositori e i banchi del cibo da strada. Io offro, come sempre, alcuni suggerimenti. Non posso certo metterli tutti anche se tutti hanno il loro valore (chi mi conosce sa che amo alla follia i salumi di Spigaroli, il riso di Carlo Zaccaria o i baci Gallina: li trovate a Golosaria). Comunque, se volete sapere chi e cosa c’è, e per ogni altra informazione, potete consultare il sito di Golosaria. E che la gola sia con voi.

CONSIGLI GOLOSI

Pasticceria Giotto

(il dolce del carcere Due Palazzi)

Via Forcellini, 172 Padova

Tel. 049-8033100

www.idolcidigiotto.it

Il Montanaro

(Le Tigelle di Ilvano Prostrati)

Via Roma, 207 Zocca (Mo)

Tel. 059-987417

www.ilmontanaro.it

Risodinori

(Il riso della bella/brava Eleonora)

Via Roma, 27 Collobiano (Vc)

Tel. 0161-274146

www.risodinori.com

Formaggi Luigi Guffanti

(una tradizione di qualità)

Via Milano, 140 Arona (No)

Tel. 0322-242038

wvw.guffantiformaggi.com

Acqua Lauretana

(Bottiglia griffata Pininfarina, gusto inimitabile)

Frazione Campiglie, 56 Graglia (Bi)

Tel. 800233230

www.lauretana.com

Montelauro

(le confetture dei Monti Iblei)

Corso Umberto, 18 Monterosso Lauro (Rg)

Tel.333-9198047

www.montelauro.it

Antico Frantoio Elena Luigi

(taggiasca uber alles)

Borgata Richieri, 8 San Bartolomeo al Mare (Im)

Tel. 0183-400470

www.anticofrantoioelenaluigi.com

Nero di Calabria

(i salumi di una razza salvata dall’estinzione)

Contrada taverna Paterno Calabro (Cs)

Tel. 348-3278422

www.nerodicalabria.com

Bardini Cioccolato

(i graffioni fatti a mano)

Via Vittime di Rio Boffalora, 19 Piacenza

Tel. 0523-484308

www.bardini.it

Antica Macelleria Turba

(la scoperta di una risto-macelleria di qualità)

Via Matteotti, 40 Melzo (Mi)

Tel. 333-5827839

www.macelleriaturba.it

STREET FOOD

Carbonara Au Koque

Piccolo Lago

Via F. Turati, 87 Verbania

tel. 0323586792

www.piccololago.it

Pastrami e Carne Salada

Pastrami & Co. by Casa Largher

Strada Lago Santo, 3  Cembra Lisignago (TN)

tel. 0461683082

www.largher.it

Tags: , , ,


About the Author



Lascia una risposta

Back to Top ↑