Non neghiamoci nulla IMG_4089

Published on dicembre 5th, 2019 | by Perri

0

Lugano bella, cantavo, alla riuscita soirée Dom Perignon a Villa Principe Leopoldo

Una serata da raccontare a Lugano. L’hotel Villa Principe Leopoldo, un tempo residenza privata dove soggiornò il cognato dell’imperatore Guglielmo, sorge  sulla “Collina d’oro”: qui Hermann Hesse visse i suoi ultimi anni. Si tratta di uno splendido scrigno di  37 suites, diretto dalla bellissima e bravissima Barbara Gibellini, cara amica che conobbi al Boscolo Aleph di Roma. Vista mozzafiato, silenzi luganesi, ospitalità confortevole e riservata. Un tratto unico. Con la regia in sala del maitre sommelier Gabriele Speziale e i piatti di Christian Moreschi abbinati (vedi menu sotto)  a varie annate della maison, abbiamo vissuto una cena scandita dal Dom Perignon. Lo champagne è stato raccontato da Nick Lane, enologo della celebre cantina francese. Il mio personale gradimento vede al primo posto il 2008, magnum e normale, servito con ostriche, gamberi e caviale, e con il filetto di coniglio in crosta con acciughe del Cantabrico. Tra i piatti, tutto ottimo, ma straordinari i tortelli, uovo, parmigiano e tartufo, replicati con passaggio di più vassoi, antica, splendida abitudine che molti ristoranti “su” non praticano per una forma di criminale snobismo. Sorprendente e sapido il Rosé 2006, al secondo posto della mia classifica. Adorabile anche lo Chateau d’Yquem 2009 arrivato con il dolce, una delicata torta alle pere con gelato alla cannella. Grazie, Barbara.

 

 

 

IMG_4073IMG_4091IMG_4086IMG_4093IMG_4084

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags: , , ,


About the Author



Lascia una risposta

Back to Top ↑