Bottiglie brindisi-natale-660x330

Published on dicembre 21st, 2020 | by Perri

0

Natale buono: prosit con il grande A.M. Clementi, il Contadi da corsa, lo Spelt Valentina e Ferrari Maximum

Parola d’ordine: Natale buono. Ogni giorno dal 1 dicembre novembre alla vigilia, propongo un prodotto, un libro o un’iniziativa golosa che possa rendere migliore il nostro Natale. Che sia un buon Natale, ma anche un Natale buono. Con i tuoi (nel senso di parentame allargato riunito) o solo con gli affetti più prossimi, ecco qualcosa con cui viverlo più golosamente. E anche umanamente. 

———-

Oggi parliamo del brindisi. A Natale ogni bottiglia non vale. Questa è una piccola guida al brindisi natalizio di qualità con le bottiglie che ho sotto l’albero. Prosit

CA’ DEL BOSCO Annamaria Clementi 2011 

Uvaggio: Chardonnay 65%, Pinot Bianco 20%, Pinot Nero 15%. Da sempre il Franciacorta dedicato ad Annamaria Clementi, fondatrice di Ca’ del Bosco e madre di Maurizio Zanella, prevede solo il meglio, e delle annate migliori, delle uve selezionate nei vari cru. Un lunghissimo affinamento in bottiglia (almeno sette anni) per un grande vino dal colore dorato e dal e perlage finissimo. Profumo complesso, sapore pieno e persistente.

ANNAMCLEME2011

CONTADI CASTALDI Brut Race 

Uvaggio: Chardonnay 75 %, Pinot nero 15, Pinot bianco 10. Un vino da corsa, anche nella confezione, un grande marchio italiano che ne celebra un’altro: la Ducati. Un È Franciacorta diretto, fragrante e versatile come una moto GP. Colore giallo paglierino, perlage fine e persistente. Fresco, ha sfumature di agrumi, cedro, ananas e pera. Dà il meglio nel finale, come una due ruote guidata dal un grande centauro. 

CONTADIBRUTRACE

BELLAVISTA Grande Cuvée Alma 

Uvaggio: chardonnay 90% e pinot nero 10%. Affina per 30 mesi a partire dalla vendemmia, non dosato, è un vino che ha origine da tutte le vigne di Bellavista e incarna l’esigenza di soddisfare il gusto emergente negli ultimi 10 anni per i vini poco o niente dosati. Dal prossimo anno si aggiungerà un rosato. Colore paglierino dai riflessi verdi, perlage fine e continuo. Profumi di fiori e freschi e frutti bianchi. Sapido, in bocca, con un finale lungo ed elegante. 

BELLALMANONDOSATO

SELLA & MOSCA Catore 2018 

Uvaggio: 100 % torbato. Frutto della decennale ricerca di Sella & Mosca sul torbato. La presenza calcarea conferisce al vino salinità e freschezza. Alla vendemmia seguono macerazione a freddo, pressatura soffice, fermentazione a temperatura controllata. È un bianco ampio e avvolgente, con sentore di macchia mediterranea, elicriso subito, poi pera e camomilla. Sapore dalla trama fitta come la vegetazione costiera, sfaccettato ed energico.

CATORESELLAEM

LA VALENTINA Spelt 2016  

Uvaggio: Montepulciano d’Abruzzo 100%. Spelt è un grande rosso de “La Valentina”, uno dei miei produttori del cuore, alla guida my friend Sabatino Di Properzio. Intrigante e intenso, veste di un rosso rubino carico e profondo. Un grande vino che invecchia con la complessità del suo lungo affinamento in legno. Denso e concentrato, con un palato ricco, avvolgente e dolcemente speziato. Ideale con agnello e Capretto al forno, carni grigliate, arrosticini (Abruzzo on my mind) e costolette di agnello, o primi piatti con ragù di carne. Ma io lo bevo sul cappone. 

spelt2016

FERRARI Maximum Brut e Rosé 

Uvaggio: sole uve chardonnay. Moderno. Giallo paglierino, perlage di notevole persistenza, profumo di grande intensità. Le note fruttate dello Chardonnay introducono a gustosi sentori di crosta di pane e nocciola. A ciò collaborano  gli oltre 30 mesi di affinamento sui lieviti. Fresco e fine, ha un finale che regala sfumature di agrumi e sensazioni minerali. Nella versione rosé queste note sono note agrumate e di piccoli frutti. 

ferrari-dettaglio-blanc-de-blancs ferrari-dettaglio-rose

Tags: , , ,


About the Author



Lascia una risposta

Back to Top ↑