Scorribanda del venerdì banner-logo-golosaria

Published on aprile 15th, 2016 | by Perri

0

Scorribanda-Golosaria, dire, fare mangiare, Monferrato

Casale Monferrato ha il sapore più vero e antico della provincia, quella su cui abbiamo costruito questo Paese. Un anno fa nel cortile del Castello c’ero anch’io, ospite d’onore a Golosaria, con il mio “Manuale del Viaggiatore Goloso”  (Mondadori) che tanti capitoli ha dedicato alla manifestazione condotta dai “papillon” di Paolo Massobrio e Marco Gatti. Rieccoci, online, perché l’opera di scopritore di talenti e divulgazione del buono di Massobrio continua ed è meritoria di segnalazione. Sabato 16 e domenica 17 aprile appuntamento nel Monferrato, per la golosa (nomen, omen)  grande rassegna itinerante che ognuno, come suggeriscono gli organizzatori, può costruire su misura. Ad esempio, si può scegliere uno dei dieci itinerari da 20 a 65 chilometri, immersi in questa terra meravigliosa e ricca di cose buone e belle. Questa zona è la più “castellata” d’Italia e alcuni di questi manieri aprono proprio dell’occasione. Al centro di ogni percorso, c’è il castello di Casale Monferrato dove il 16 tutto comincia: qui si possono seguire i profumi e i sapori dei produttori de ilGolosario e lo street food, con alcune novità stuzzicanti. Altro punto di incrocio è il castello di Uviglie, con Barbera&Champagne: selezione di Champagne di piccoli vignerons, a fianco di spumanti da vitigni autoctoni e alle mitiche Barbera, selezionate tra le cantine de ilGolosario. Mangiare, bere, dire, vedere, cibo, vino, prodotti, natura, uomini e donne. Ogni faccia il suo percorso goloso, questo è il mio.

(Per tutte le informazioni che volete cliccate qui )

 

CONSIGLI GOLOSI

Ristorante La Torre

Via Candiani D’Olivola, 36 Casale Monferrato (Al)

Tel. 0142-70295

Perché: panissa da manuale con fagioli, verdure e salame cotto. Per festeggiare i 50 anni di questo ristorante Patrizia Grossi presenterà una panissa versione street food.

Ittica Val Maira

Borgata Castellaro, Celle di Macra (Cn)

Tel. 348-9017474

Perché: un’antica tradizione, un punto di incontro tra due culture e due cucine che si fondono insieme grazie alla “Via del sale”. E i racconti di Riccardo Abello, erede degli ultimi storici maestri acciugai.

Prunotto Salumi

Via Cesare Pavese, 1 Alba (Cn)

Tel. 339-3547007

Perché: per il salame cotto con il Barolo, con tartufo, cinghiale, al naturale e Gran Riserva (grassi e sale ridotti,  stagionato almeno 50 giorni).

Salumi Corte di Brignano

Via Roma, 19 Brignano Frascata (Al)
Tel. 0131-784944

Perché; per il pregiato salame cucito, di grandi dimensioni, insaccato in doppio budello naturale accoppiato e appunto cucito, la cui stagionatura dura fino a 24 mesi.

Panetteria Pasticceria Riva

Via Cavour, 52 Predosa (Al)
Tel. 0131-71135

Perché: per i grissini stirati a mano, le lingue (anche kamut), i crackers realizzati a mano uno ad uno e la varietà degli snack con farine diverse: d’orzo, di mais corvino e di grano tenero.

I frutti della mia Langa

S.s. 231, 56 Santa Vittoria D’alba (Cn)
Tel. 0172-478461

Perché: per il Piemonte formato esportazione nei loro vasetti, dalla bagna caoda alla robiola d’Alba sott’olio al naturale o al tartufo, fino alla frutta: fichi al Barolo e le pere Madernassa al Nebbiolo d’Alba.

Acetaia Cesare e Oscar Giaccone 

Via Umberto I, 9 Albaretto della torre (Cn)
Tel. 338-8871155

Perché: per i suoi aceti pregiati adatti a ogni piatto, Aceto monovitigno di Nebbiolo da Barolo per i volatili da cortile, rognoni e cipolle); Arneis per i carpioni e le verdure; Barbera e vino rosso per le carni bianche e le insalate; Moscato per insalate di frutta e sorbetti.

Birra Rabel 

Via Torino 275/277 Ivrea (To)

Tel. 349-7208795

Perché: per i sapori particolari di questo birrificio d’artista, mais rosso, castagne, arance del carnevale di Ivrea.

Assopiemonte Dop e Igp Formaggi 

Via Marconi, 57 Fossano (Cn)

Tel. 0172-633735

Perché: per gustare tutti i grandi piemontesi, Bra, Castelmagno, Murazzano, Raschera, Robiola di Roccaverano e Toma Piemontese.

Pasticceria Gallina

Via Vochieri, 46 Alessandria (Al)
Tel. 0131-52791

Perché: per i suoi straordinari baci, che hanno conquistato anche il Giappone e per il resto. Come la torta Baciona, gustoso impasto di farina di nocciole farcita con una ganache di cioccolato fondente.

Tags: , , ,


About the Author



Lascia una risposta

Back to Top ↑