Non neghiamoci nulla IMG_9521

Published on dicembre 19th, 2017 | by Perri

0

Strenne cucinate in libreria, le scelte per il Natale 2017

Natale con i libri che parlano di cuochi e cucina. A questo punto dell’anno, quando non avevo i capelli bianchi, arrivava solo, immancabile come quello di Bruno Vespa, il libro con le ricette di Suor Germana. C’erano pochi libri di cucina, allora, del resto di cucina si parlava il giusto, più che altro si andava in cucina, nel senso che c’era chi cucinava e chi mangiava ed eravamo tutti meno complicati e più felici.  Anyway, comunque la pensiamo, adesso i libri di cucina occupano spazi sempre più vasti nelle librerie. Ne consiglio alcuni, quindi, e siccome chi mi segue conosce la mia idiosincrasia per l’esposizione cuochesca, consiglio quelli di gente che conosco e che mi sta simpatica. E che per questo motivo ha qualcosa di valore da dire.

Flavio De Maio

Dario Torromeo

L’OSTE DELLA PORTA ACCANTO

Racconti e ricette di Flavio tra i cocci di Testaccio

Absolutely Free Editore, euro 20

Dario è un fratello, oltre a essere uno dei migliori giornalisti che ho frequentato. Con lui abbiamo fatto il giro del mondo, a volte come Jack Lemmon e Walter Matthau, diversi ma complici. Flavio è suo nipote anche se sono quasi coetanei. Tutti e due della Garbatella si sono uniti per raccontare l’avventura di oste di Flavio Alvelavevodetto a Testaccio, dove ho alloggiato più volte con Dario e senza e che vi consiglio. Uno spaccato di storia, di costume, di cucina, di aneddoti, di umanità perché un oste deve dare retta a tutti, anche a quelli che gli chiedono “una cacio e pepe, senza pepe”. Non sapete quanti sono. 

Paolo Massobrio

ADESSO 2018 – 365 giorni da vivere con gusto

Comunica Editions, euro 9,90 

A parte “editions” che mi turba profondamente, ecco il più bel prodotto editoriale tra i molti utili e succosi del creatore di Papillon e di tante altre cose (Il Golosario, preziosa guida alle eccellenze italiane; Il Gatti-Massobrio la guida dei ristoranti della premiata ditta). Un’agenda, lunario, ricettario che scandisce le stagioni come si faceva un tempo, come il calendario di Frate Indovino che a casa mia non mancava mai, suggerendo brani di saggezza e umanità ormai perdute. Gioire delle stagioni per quello che donano, un frutto, un fiore, santificare ogni giorno, perché c’è qualcosa di nuovo. Contro il logorio dei giorni sempre uguali.

Marco Bolasco

RISTORANTI DA SCOPRIRE 

Giunti, euro 18

Forse il sottotitolo è un po’ esagerato (i ristoranti dove nessuno ti ha mai portato) però sicuramente Marco Bolasco racconta un’Italia della ristorazione trasversale, l’Italia che può andare bene per rispondere a chi fa la domanda con, all’interno, il più grande controsenso esistente: “Vorrei un posto dove mangiare bene senza spendere molto”. Alcuni grande storiche trattorie, qualche scoperta (anche per me). Un taccuino di viaggio di un ragazzino diventato adulto con il desiderio di sperimentare quello che imparava, quasi a memoria, sulle guide del padre. Sorpreso, lui, e capace di sorprendere chi lo legge.

Enrico Bartolini

CLASSICO CONTEMPORANEO

24 Ore Cultura, euro 29.50

Bellissime foto, bellissima storia quella di Enrico Bartolini chef pentastellato – cinque ristoranti, cinque stelle – che racconta la sua vita mettendosi a nudo, come già richiama l’immagine di copertina, un cucchiaio, un piatto vissuti. Non sporchi, ma immersi nell’esistenza, lavorati, mangiati, sentiti. Non un libro e una cucina “patinati”, ma intrisi di carne e sangue, di duro lavo e spirito di impresa, di felicità e cupezza. Grande, ma umana. Un libro diverso, rispetto a quelli soliti, dei grandi chef. Accanto ai successi, tra aneddoti e ricette, Enrico svela lati inattesi del carattere, passaggi a vuoto, euforia e tristezza. Spiazzante. 

Claudio Sadler

I MIEI NUOVI MENU 

Giunti, euro 28

Ecco invece un grande classico, per un grande cuoco milanese. Ma con una differenza. Non ricette messe a caso, ma proposte in un menu. La storia di un percorso che ha creato un’azienda di successo. Claudio Sadler resta un cuoco capace di regalare un momento di cucina indimenticabile. Non avrà la più la seconda stella, ma ha sempre un tocco affidabile e un’affabilità che me lo rende simpatico. Anche perché è uno della ristretta cerchia – ormai, ahimè -  di cuochi che fanno il loro mestiere senza pensare di essere un incrocio tra Raffaello e Einstein. Uno che non flirta con i giornalisti. Non riesco a non amarlo. 

Pisani-Negrini

IL LUOGO DI AIMO E NADIA

Italian Gourmet, euro 68

Fabio Pisani e Alessandro Negrini sono nati lo stesso anno di Gigi Buffon (1978), si sono conosciuti nella cucina di quella gran donna che è Nadia Santini e sono diventati adulti creando l’età adulta di “Il Luogo di Aimo e Nadia” insieme con Stefania Moroni, trait d’union indispensabile con la tradizione di famiglia. Dal 2005 al 2012 con i due monumenti accanto, dal 2012 da soli. Questo libro certifica una rarità: due origini, Fabio pugliese, Alessandro valtellinese, due caratteri, due culture diverse che sono riuscite a sintetizzarsi perfettamente, inserendosi nel solco dei fondatori. La ragione del successo è semplice (anche se non facile da realizzare): non c’è nulla di astruso nella loro cucina. Non c’è nulla di arrogante nel loro essere. La loro storia, le loro ricette lo confermano.

Petunia Ollister

COLAZIONI D’AUTORE  #bookbreakfast

Slow Food Editore, euro 22

Lasta but not the least, questo delizioso e originale libro di Petunia Ollister – ovviamente non è il suo vero nome – che ha messo in forma cartacea e fotografica un momento che, mentre scrivo queste righe, ho appena vissuto. Mattina, tavolo, colazione, tazza del caffè, spremuta d’arancia, scodella con i crocchi, brioche, uovo sbattuto, pancetta, marmellata, quel che l’è. Accanto, immancabile, un libro aperto. E qui a ogni libro viene abbinato appunto il pezzo forte della colazione. Molto, molto bello, curioso, intrigante e non lo dico solo perché ci sono anch’io, con “La cucina degli amori impossibili” (Mondadori). Sul tavolo, accanto a Perrone, un babà. 

Tags: , , ,


About the Author



Lascia una risposta

Back to Top ↑